Arte da parte

Buenos Aires

Arte e impresa oggi vanno di pari passo, come nel Rinascimento.

Le aziende si fanno sempre più spesso mecenati, promuovendo giovani artisti (come nel caso di Nike Argentina e Doma), dando vita a fondazioni (come la DB Art Foundation) o campagne pubblicitarie che sono vere e proprie opere d’arte. Però anche gli artisti non sono da meno, come dimostra la mossa imprenditoriale di Damien Hirst, che si è messo a vendere direttamente le sue opere, senza gallerie di mezzo.

Il risultato è che sempre più spesso sono le aziende a fare cose belle, mentre gli artisti fanno solo oggetti estetci.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...